Mytholofiction

Ci (ri)siamo! Circa una settimana fa ho annunciato che presto avrei rilasciato il mio secondo e-book autoprodotto, e oggi, primo giorno d'estate (perché dai, non si può dire che giugno si sia impegnato tanto) ecco che arriva! Il modesto successo di Quattro Apocalissi mi ha portato a inserire nei miei obiettivi di scrittura per il 2013 di realizzare almeno un altro ebook, per mantenere calda la mia fanbase (posto che esista qualcosa del genere), e ho pensato che fosse appropriato far uscire il nuovo lavoro prima che iniziassero le partenze per le ferie, di modo che gli e-letttori estivi possano caricarselo sui loro dispositivi e leggermi sotto l'ombrellone a Formentera, Malta, Ischia, o qualunque altra isola di villeggiatura a scelta.

Nella mia vasta produzione (e non sto scherzando, pare strano anche a me ma ho in archivio una settantina di racconti, esclusi quelli brevissimi che sono forse altri venti-trenta!) c'è tutto lo spazio per trovare temi che accomunino un certo numero di lavori, e anche in questo caso ho quindi individuato un filo conduttore per la raccolta. Posso quindi presentarvi ufficialmente Mytholofiction, che porta la faccia della copertina disegnata dal buon (e soprattutto economico) Simone Laurenzana:



Stavolta ho aumentato la dose, e invece dei quattro racconti dell'ebook precedente qui ne troverete ben sei! In effetti la lunghezza complessiva è più o meno la solita, trattandosi di racconti mediamente più brevi, tra i quali uno di appena una paginetta. Come il titolo e la copertina dovrebbero suggerire, il tema stavolta è quello mitologico, che in parte può accomunarsi anche a quello delle apocalissi, ma che in questo caso non si risolve necessariamente nella fine del mondo. Le sei storie di Mytholofiction sono appunto "fiction mitologica": partendo da leggende di varie culture e religioni, forniscono delle interpretazioni alternative o calano gli stessi miti in contesti diversi o moderni. Tra i temi toccati si trovano diversi pantheon antichi, come quelli induista ed egizio, ri-scrizioni di episodi bibilici e riferimenti fantarcheologici. Come in Quattro Apocalissi ho cercato di mantenere una certa variazione di stili e generi, anche se si possono più omeno inquadrare tutti i racconti tra la fantascienza e l'urban fantasy.

Disclaimer: so che quando si tocca la religione la gente si fa estremamente seria ed è pronta a dichiararsi "offesa" dalle insinuazioni altrui. Sono peraltro pronto a scommettere che nessuno obietterà riguardo le mie speculazioni sulle divinità egizie, ma potrebbe storcere il naso quando cerco di spiegare l'immacolata concezione. Dovesse tra i miei lettori trovarsi un soggetto del genere, non è mia intenzione piegarmi a chiedere scusa, perché l'offesa è tutta nella testa di chi legge, ma mi sento di dare un suggerimento: take it easy! Sono solo storie, scritte per intrattenere, e non sto cercando di insegnare nulla né convertire nessuno.

Dei sei racconti di Mytholofiction, tre sono interamente inediti, mentre i restanti sono stati precedentemente pubblicati su altre raccolte. Gli inediti sono Errata corrige (il racconto da me scritto per la prima edizione ever di Minuti Contati!), Voi demoni e Immacolata concezione. Al contrario Alleanza, Nimby e Pr-Medjed sono già usciti negli anni scorsi in diverse antologie (qualcuno anche un paio di volte, ma qui lo ritrovate corretto e aggiornato), e potete divertirvi a ricercarli nella mia lista di pubblicazioni. Inoltre, in appendice alle storie, ho inserito anche una breve descrizione delle leggende trattate da ogni racconto, in modo da facilitare la comprensione per i lettori che volessero cogliere tutti i riferimenti presenti senza necessariamente doverle cercare. Una sorta di Let me google that for you offline.

Mytholofiction è disponibile in download gratuito su questa pagina, nei formati .epub, .mobi, .pdf e in un pratico archivio .zip che li contiene tutti. Presto lo troverete anche su vari portali come Kindle Store ed Ebook Gratis. Copertina a parte, ho curato personalmente la preparazione dell'ebook, usando l'estensione writer2epub di OpenOffice e Calibre. L'unica differenza rispetto al precedente è che ho impaginato il documento originale su un foglio A5 invece che A4. Dovrebbe funzionare tutto correttamente, indici compresi, ma se riscontrate problemi o imprecisioni segnalate pure, e cercherò di correggerli e migliorare per il prossimo e-book. Perché ce ne sarà un prossimo, penso di poterlo garantire. Buona lettura!

9 commenti:

  1. Risposte
    1. purtroppo non c'è un premio per chi arriva primo... ma sto già studiando qualcos'altro che verrà fuori presto!

      Elimina
  2. Viva!

    (Devo sempre scriverti due righe su Quattro apocalissi, che mi era piaciuto assai, e prima o poi ci riuscirò :) )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. a questo punto finisci questo e poi fai una doppia recensione!

      Elimina
  3. Accidenti, non perdiamo tempo, vedo!

    Ottimo! Vado, scarico e leggo (con calma).

    Grazie!

    RispondiElimina
  4. Be', appena arrivo a casa lo scarico!
    Ti invidio la produzione! Tra un paio d'anni forse riuscirò anch'io a mettere insieme quei quattro racconti di cui essere soddisfatto.
    :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la fregatura è che quantunque tu abbia prodotto, non ti sembrerà mai abbastanza...

      attendo commenti!

      Elimina
    2. Attendi, attendi. Uno, in ogni caso, credo di averlo già letto! ;)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...